Novità

PRP (pappa piastrinica)

Si tratta di un centrifugato del proprio sangue da cui si preleva la frazione piastrinica che, iniettata poi nelle opportune sedi, stimolerebbe la rigenerazione cellulare. Indicata nelle lesioni muscolo – tendinee e nelle patologie degenerative articolari, è di facile esecuzione e non comporta rischi di allergia o reazioni di rigetto. Il dr Del Gobbo ha concluso un accordo con la Casa di Cura Villa dei Pini di Civitanova Marche per 

l'attuazione di questa efficace metodica terapeutica.  




U.S. Ancona

Il Dr. GIORGIO DEL GOBBO è ufficialmente il nuovo responsabile medico dell'U.S.Ancona per la stagione agonistica 2023/24 



E.P.I. (elettrolisi percutanea intratissutale) 



La sto utilizzando. Si tratta di un presidio il cui utilizzo è consentito soltanto al laureato in Medicina e Chirurgia ed è inquadrabile nell' ambito della medicina rigenerativa. Si tratta di un passaggio di corrente galvanica attraverso un ago da agopuntura infiltrato sotto guida ecografica nel punto da trattare. L' impulso elettrico stimola una reazione infiammatoria che porta ad una corretta rigenerazione del tessuto danneggiato. E' indicata in tutte le forme croniche e degenerative muscolo – tendinee, in particolare tendinopatie dell' achilleo, rotuleo, quadricipitale, adduttori, estensori e flessori del carpo e delle dita, sovraspinato e nelle cicatrici da trauma muscolare. L' azione della corrente si esplica in un raggio di circa 2 cm., ecco perchè risulta fondamentale l' uso dell' ecografo per la localizzazione precisa dell' area da infiltrare. L' intensità di corrente e' modulabile, così come la durata della seduta, in base alla patologia ed alla risposta del paziente. 3 – 4 sedute a distanza di 10 – 15 gg. sono in genere sufficienti  per apprezzare miglioramenti, meglio se unite all' esecuzione di esercizi specifici domiciliari. Controindicata nelle forme acute. Tra qualche mese valuteremo i primi risultati... 



Specializzato in chirurgia protesica

Il Dr. Gabriele Caraffa si laurea in Medicina e Chirurgia nell'ottobre 1983 presso l'Università di Perugia. Nel dicembre 1983 consegue l'abilitazione professionale e nel novembre 1988 ottiene il diploma di Specialista in Ortopedia e Traumatologia presso la Scuola di Specializzazione in Ortopedia dell'Università di Perugia.

Svolge la sua attività professionale presso il reparto Ortopedico dell' Ospedale di Macerata che ha diretto come primario dal 2017 al  2020. 

Attualmente fa parte dello staff ortopedico della Casa di Cura Villa dei Pini a Civitanova Marche e della Casa di Cura Villa Maria a Rimini.

E' specializzato in chirurgia protesica e artroscopica delle articolazioni del ginocchio, spalla ed anca.


Vieni a trovarci nel nuovissimo studio medico

Il dott. Del Gobbo si e' strasferito nella nuova struttura in via dell'industria 354, Corridonia

Ancora con il Matelica Calcio

A me piace chiamarla così, Matelica Calcio, anche se l’ iscrizione al campionato di lega pro la nomina come Ancona – Matelica. Perchè? Perchè da tanti anni seguo questa società, ho tanti amici a Matelica, mi piace il suo verdicchio…insomma si è creato un feeling particolare e profondo. E poi lo scorso campionato. Tutte le partite in panchina a soffrire, esaltarmi, deprimermi, bestemmiare e ridere. E tutta la settimana a cercare di mettere a posto i ragazzi, un impegno a volte più mentale che fisico. Alla fine un trionfo, una favola a lieto fine. Il paesino dell’ entroterra maceratese salito nel paradiso del calcio nazionale, esempio di ottimo gioco e di ottima amministrazione. Ma le cose cambiano e Matelica è diventata un pò piccola per un progetto importante. Si cambia casa e con la casa tante abitudini che hanno contribuito al successo della passata stagione. Io rimango, ma i miei più stretti collaboratori hanno fatto altre scelte. Mi dispiace molto e dico che quando un meccanismo funziona perfettamente si fa di tutto per non cambiarlo…