Dr Giorgio Del Gobbo
Dr Giorgio Del Gobbo | Traumatologia e Riabilitazione

riposo

10 Dicembre, 2019 by admin

Sono tante le terapie da utilizzare in caso di traumi sportivi e non, farmacologiche, fisiche, manuali chinesiologiche, psicologiche…Ecco, nessuna di queste potrà avere successo se non accompagnata da un adeguato periodo di riposo, magari non assoluto, ma certamente in grado di limitare o escludere l’ utilizzo del segmento infortunato. In pratica se quel movimento ha provocato un trauma dovrò fare in modo di evitarlo fino alla gaurigione. Pensiamo soprattutto alle patologie da stress ripetitivo: una tendinopatia achillea provocata dalla corsa, una tendinopatia rotulea provocata dal salto o una tendinopatia di cuffia provocata da un lancio non potrà guarire se non escludendo quei movimenti. Si possono fare tutte le terapie possibili, ma il risultato senza il riposo, bene che vada, sarà un pareggio. Quello che si guadagna con le terapie si perde continuando ad allenarsi. Anzi, se le terapie senza riposo avranno poche probabilità di successo, al contrario il riposo senza terapie potrà essere decisivo. E allora, di fronte al paziente che si lamenterà per le scarse cure prescritte si dovrà rispondere “ti ho prescritto il riposo, è la cura più importante…”.

Posted in traumatologia e rieducazione

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.