Dr Giorgio Del Gobbo
Dr Giorgio Del Gobbo | Traumatologia e Riabilitazione

frattura del condilo

febbraio 13th, 2017 by admin

 

Un caso raro che mi è recentemente capitato. Lo racconto. Un camionista sta scaricando delle lastre di acciaio quando una di queste gli cade sulla parte esterna della coscia all’ altezza del ginocchio e lo ferisce. Al Pronto Soccorso lo sottopongono ad esame rx, negativo, suturano la ferita, immobilizzano l’ articolazione e lo dimettono. Nei giorni successivi il dolore è forte, ma gli dicono che è normale. Quando toglie il tutore ed inizia le rieducazione la situazione è critica: ginocchio bloccato in estensione e dolore mediale. Continuano e dire che è normale. Passano tre settimane, la situazione resta invariata, anzi peggiora perché i tentativi manuali di mobilizzare il ginocchio, anche violenti, traumatizzano il paziente che decide di effettuare una risonanza magnetica. Referto: frattura dislocata del condilo femorale mediale. Come è potuto accadere? Non lo so, ma è ovvio che la radiografia al Pronto Soccorso non è stata ben valutata. Adesso il problema è che quella frattura è quasi consolidata senza allineamento per cui  l’ intervento dovrebbe ricrearla, fissare i monconi correttamente e provvedere ad un’ ampia lisi articolare per permettere la flessione. Chirurgia complessa e forse non in grado di restituire la completa funzionalità, ma secondo me non ci sono molte altre strade!

Posted in traumatologia e rieducazione

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.