Dr Giorgio Del Gobbo
Dr Giorgio Del Gobbo | Traumatologia e Riabilitazione

chirurgia sempre e comunque?

Marzo 27th, 2013 by admin

1340103238691original.jpg

 E’ un dato di fatto: oggi le tecniche chirurgiche ci permettono di arricchire le nostre proposte terapeutiche con soluzioni impensabili fino a pochi anni fa; su un ginocchio si usava quasi esclusivamente il bisturi e si facevano lunghi tagli per avere una buona visualizzazione del campo operatorio. Ci si aspettava poi una riabilitazione lunga e dolorosa, non adatta a tutti e si era pertanto molto dubbiosi sulla convenienza di una simile soluzione . Le cose sono sì cambiate, ma proporre sempre ed esclusivamente la chirurgia per qualsiasi patologia mi sembra effettivamente troppo! Tanto, dicono gli ortopedici, l’ artroscopia è minimamente invasiva, se c’ è da fare un taglio è piccolo piccolo, in piedi ci si torna subito e la riabilitazione forse manco serve…Una vera occasione, quasi un divertimento, che fortuna essersi fatti male! E’ il caso (l’ ultimo dei tanti) di un ragazzo che si procura una distorsione cui dà poca importanza, poi si fa per scrupolo e su pressione dei genitori una risonanza magnetica che evidenzia una piccola lesione condrale sul condilo esterno e consulta un ortopedico che, sulla sola base dell’ esame (non lo visita e non lo sta a sentire) gli dice che l’ unica terapia possibile è chirurgica. Invece di ringraziare gli dei per quella fortuna (vedi sopra) decide di contattarmi e, credetemi, mi trovo davanti un ginocchio assolutamente asintomatico e negativo a tutti i tests il cui unico neo è che, facendo una accosciata completa provoca un lieve fastidio. Niente altro. Io gli ho detto di non fare alcuna terapia a parte tenere tonica la coscia e di ripetere l’ esame RM a distanza di 8 – 10 mesi per valutare l’ evoluzione della lesione. Si può intervenire chirurgicamente come prima istanza in questi casi? Lascio a voi il commento.

P.S.: ho notato che le indicazioni chirurgiche sono drammaticamente aumentate, a parte per l’ indubbia bravura degli ortopedici, da quando gli interventi si fanno in case di cura private convenzionate e non in cui il compenso è percentuale al numero degli interventi stessi…Sicuramente una casualità!

Posted in il mio parere su...

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.