Dr Giorgio Del Gobbo
Dr Giorgio Del Gobbo | Traumatologia e Riabilitazione

meniscopatia

Febbraio 8th, 2010 by admin

 artroscopia meniscale

Con l’ utilizzo della risonanza magnetica nella diagnostica per immagini del ginocchio abbiamo “scoperto” nuove patologie ed una terminologia che fino ad una decina di anni fa non utilizzavamo; mi riferisco soprattutto alle cosiddette meniscopatie: meniscopatia degenerativa, meniscosi, lesione degenerativa del corno posteriore…In pratica la risonanza ci ha permesso di scoprire che qualsiasi processo degenerativo, dal post-traumatico all’ invecchiamento, può interessare anche la fibrocartilagine meniscale. Come comportarsi? Io credo che togliere un menisco o una parte di esso da un’ articolazione già sofferente possa solo peggiorare la situazione: per quanto malfunzionante può ancora svolgere in qualche misura il suo ruolo di ammortizzatore e distributore del carico e di certo non è il solo responsabile del dolore. Quante volte, eseguita una meniscectomia, dopo un breve miglioramento (dovuto al lavaggio articolare) il paziente ha maledetto quell’ intervento! E’ importante invece agire per ottimizzare il carico con plantari (anche se la loro efficacia è dibattuta), con ginocchiere elastiche di sostegno, ma soprattutto con esercizi di rinforzo muscolare specifico ed esercitazioni aerobiche per il controllo del peso corporeo. L’ utilizzo di infiltrazioni di acido ialuronico può essere un valido complemento. Speriamo che se ne convincano presto anche gli amici chirurghi!

Posted in news

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.