Dr Giorgio Del Gobbo
Dr Giorgio Del Gobbo | Traumatologia e Riabilitazione

la sinovite transitoria dell’ anca

Maggio 3rd, 2008 by admin

hip.jpg

Definita anche come “coxalgia benigna”, è una patologia che interessa in genere i maschi tra i 2 e i 10 anni di età, ad esordio acuto, caratterizzata da dolore localizzato all’anca ed all’inguine, di grado variabile, qualche volta così intenso da impedire al paziente l’appoggio del piede a terra e da causargli pianto intenso. Altre volte l’esordio è meno drammatico e il bambino riferisce dolore meno violento, che lo costringe a zoppicare o limita la funzionalità dell’arto. Il motivo per cui si verifica questa patologia non è del tutto chiarito, ma l’ipotesi più accreditata è che l’infiammazione della sinovia sarebbe una reazione locale ad una infezione virale che può essere contemporaneo alla coxalgia, ma anche antecedente o successivo.
Spaventa molto i genitori e se non riconosciuta conduce ad errori di valutazione che spesso portano a sottoporre il bambino ad inutili accertamenti ematochimici e radiologici: gli esami del sangue sono infatti sempre negativi (solo saltuariamente si verifica un innalzamento della VES), così come l’esame radiologico; solo l’ecografia dell’anca può rilevare un modesto versamento articolare.
Il decorso è rapido e con evoluzione favorevole: in genere in 7-10 giorni (ma in media già in 3-4 giorni) si risolve spontaneamente, e solo qualche volta, nei casi in cui il dolore è più intenso, è necessario somministrare farmaci antiinfiammatori. La malattia non lascia alcuna conseguenza a livello dell’articolazione ma occorre sapere che un episodio simile può ripetersi anche nelle settimane o nei mesi successivi, spesso in concomitanza di episodi febbrili come sindromi da raffreddamento o influenzali.
Soltanto se la sintomatologia persiste oltre i 10 giorni sarà necessario escludere altre cause, in particolare il morbo di Perthes (una patologia dell’anca dovuta ad una sofferenza della testa del femore), o altre cause molto più rare come la leucemia o l’artrite settica dell’anca o il granuloma eosinofilo.

Posted in traumatologia e rieducazione

15 Responses

  1. antonio

    mi è capitato alcuni mesi fa con mio figlio e confermo che la sua sintomatologia mi ha fatto temere una malattia grave.
    Per fortuna tutto si è risolto!

  2. Michele

    A mio figlio è capitato un episodio a 2 anni e 1/2 ed ora a 5 e 1/2 ci risiamo. Ma è mai possibile che la patologia reinsorga e non se ne capisca la causa?

  3. roberta

    a mio figlio è capitato per due volte all’età di 2 anni e mezzo e all’età di 3 anni.Capisco l’angoscia…
    La pediatra mi ha confermato che i casi di sinovite dell’anca sono sempre più frequenti, lo stesso il primario ortopedico dell’ospedale Buzzi.
    Ora ha sei anni, speriamo che non accada più….

  4. barbara

    è stata diagnosticata a mio figlio di 3anni e 10 mesi. Che paura sentirlo urlare dal dolore senza poter mettere il piede in appoggio. Speriamo passi in fretta e di non doverlo ripetere.

  5. Ylenia

    Alessio 22 mesi ha iniziato a zoppicare e gli è stata diagnosticata l’artrite transitoria dell’anca…antinfiammatorio per 5 gg e riposo…speriamo si risolva presto..un po di angoscia ce l’ho ma spero che gli passi presto..

  6. claudia

    mio figlio, 17 mesi, è caduto e dalla eco di è riscontrata la sinovite. non mi hanno saputo dire se è legata o meno alla caduta, ma per 2 settimane ha zoppicato e l’ho tenuto fermo per una settimana. a distanza di quasi un mese ancora cammina in modo strano. lo farò vedere ancora da un ortopedico. possibile che duri così a lungo?

  7. chiara

    mio figlio ,quasi 3 anni ,ha cominciato a zoppicare dopo un raffreddore , la pediatra mi ha prescritto il nurofen x 5 giorni ed è stato meglio .ora a distanza di 4 mesi presenta di nuovo questa strana zoppia causata sempre da un raffreddore e nn sappiamo proprio cosa sia.dobbiamo fare un rx bacino e un ecografia all anca e speriamo che nn sia niente di grave….

  8. Francesca

    Salve sono Francesca mamma di Veronica 5 anni questo per è il secondo episodio di sinovite transitoria a distanza di neanche 1 anno ma come noto si parla solo di casi nei maschi chi mi sa dire il perchè.Grazie

  9. ROBERTO

    Io
    sono il padre di un bambino di 5 anni
    ed ho appena avuto la bruttissima esperienza di avere il bimbo colpito dalla sinovite transitoria ad entrambe le anche.
    5 giorni fa lo abbiamo portato d’urgenza
    al pronto soccorso con il 118 soffriva in un modo allucinante.Dopo una ecografia gli hanno diagnosticato
    propio la sinovite ,gli hanno fatto una flebo di antidolorifico e gli hanno somministrato l’antiinfiammatorio per bocca.
    Tutto questo per la durata della degenza.Piano piano il dolore scemava,ora è tornato a casa il quale deve stare ancora 4/5 giorni a letto e continuare la terapia anti infiammatoria.Spero con tutto il cuore che il mio bambino non debba mai piu’ soffrire cosi!!!anche se ho
    una paura matta che gli possa ritornare…Cmq fra 6 giorni lo devo riportare a fare il controllo per capire se l’infiammazione è scomparsa del tutto,ma sicuramente appena vedro’ una leggerissima zoppia lo portero’ subito a far vedere….Ciao.

  10. Giovanni

    Sono il babbo di un bambino di 4 anni, tutto è cominciato al rientro dal giardino zoppicando accusando dolore dietro il ginocchio dx.. pensavo che fosse la solita botta presa giocando…
    Ma al mattino successivo svegliandolo per andare all asilo dal dolore non riusciva a scendere dal letto, andiamo subito al pronto con mille pensieri.. gli fanno rx alla gamba con esito negativo dopo di che eco alle anche e gli viene diagnosticato artrite transitoria dell anca dx..gli viene prescritto il nurofen x 4-5 giorni con riposo di 10 gg.

    Un esperienza bruttissima vedere il proprio bimbo impossibilitato a camminare con dolore…speriamo che resti un episodio ma l anzia di una ricaduta è forte….Saluti

  11. Sonia

    Mirassicura leggere le vs. esperienze.
    Edoardo 2 anni e mezzo. Stamattin a si è svegliato, l’ho preso in braccio e messo sul divano. Dopo un po’ è sceso ed è caduto a terra. All’improvviso ha iniziato a zoppicare e poco dopo a non appoggiare più per terra la gamba sinistra. Portato subito al pronto soccorso e gli hanno diagnosticato la sinovite, Nurofen per 3 giorni e riposo. Una paura immensa! Spero si risolva tutto in fretta senza conseguenze. Ciao

  12. Babbo

    Idem a 3 anni.
    Ciò

  13. michele

    assolutamente contro logica ptescrivere antidolorifica e riposo assoluto ad un bimbo piccolo

  14. gaia

    ciao anche Fabrizio 6anni da sabato scorso dichiarava dolore alla coscia e oggi mercoledi con l’eco gli hanno diagnosticato la sinovite. Nel frattempo da mertedi ha cominciato a manifestare sintomi influenzali…spero tutto si risolva presto. Anche noi procediamo a neurofen

  15. paola

    il mio piccolo ha 4 anni soffre di “dolori della crescita ” da circa 2 anni e mezzo, stamattina dopo una nottata di quelli che credevo i soliti dolori non camminava e urlava dai dolori! è stato terribile.SINOVITE DELL’ANCA ora dobbiamo fare nurofen per 3 giorni poi se non passa ortopedico! spero di non rivederlo più cosi!

Leave a Comment

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.